AVVIO DEL PIANO FORMATIVO METALMECCANICO MULTIREGIONALE

CHALLENGE. La formazione per costruire aziende resilienti e competitive nel post Coronavirus”

Il 15/10 sono ufficialmente iniziate le attività del Piano formativo “CHALLENGE. La formazione per costruire aziende resilienti e competitive nel post Coronavirus” finanziato a valere sull’Avviso 1/2020 di Fondimpresa. Il Piano formativo, che vede MEMORY CONSULT soggetto proponente capofila dell’ATI costituito insieme ad enti formativi operativi sul territorio nazionale quali E.L.D.A.I.F.P., CISITA PARMA SCARL, VIRVELLE SRL, PROGRAMMA SVILUPPO, ha l’obiettivo di soddisfare fabbisogni formativi comuni a 31 aziende metalmeccaniche operanti in 4 diverse regioni italiane (Basilicata, Campania, Puglia, Emilia Romagna). Complessivamente, saranno erogate 1648 ore di formazione con un coinvolgimento previsto di 216 lavoratori, tra operai, impiegati e quadri.

L’Obiettivo generale del Piano è quello di supportare le aziende aderenti nell’adozione ed implementazione di nuovi modelli organizzativi flessibili e resilienti, agendo anche sui processi interni per sfruttare i vantaggi della digitalizzazione.

Alla base del Piano formativo, che si sviluppa su due aree tematiche tra loro strettamente contigue e nello specifico Innovazione dell’organizzazione Digitalizzazione dei processi aziendali, vi è l’impegno dei Soggetti Proponenti ed Attuatori di promuovere il miglioramento delle competenze e lo sviluppo della competitività del sistema metalmeccanico grazie ad una formazione in grado di rispondere ai fabbisogni di riallineamento delle conoscenze, delle capacità/abilità e di valorizzazione del capitale umano, in considerazione delle profonde trasformazioni in atto nei modelli organizzativi e di business e con una particolare attenzione alla formazione femminile e soggetti svantaggiati quale utile strumento per attuare i principi di pari opportunità.

Ai fini della massima efficacia delle attività formative del Piano è stato costituito un Gruppo di Lavoro formato da referenti scientifici e didattici provenienti dal mondo accademico, istituzionale ed imprenditoriale. E’ stato inoltre previsto il diretto coinvolgimento del LIEG (Laboratorio di Ingegneria Economico-Gestionale) afferente ai corsi di studio di Economia del Dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia (DiMIE) dell’Università degli Studi della Basilicata, che svolgerànell’ambito della cosiddetta Terza Missione dell’Ateneo, la valutazione della qualità dei processi, i risultati e i prodotti delle attività di formazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy